Emanuela Cocco

written by Emanuela Cocco

Emanuela Cocco è autrice teatrale di drammi e monologhi pubblicati e rappresentati. "I ciechi" (2013, Nerosubianco edizioni; finalista a Per Voce Sola 2013), "Le madri atroci" (2012, Feltrinelli editore; audio dramma prodotto da Fonderia Mercury; scritto con Sandrone Dazieri), "Nuovi consigli alla piccola Peyton" ( 2011, audiodramma prodotto da M.I.L.K.), "Con Arido amore", Piero Gobetti (2011, in collaborazione con il Centro Studi Piero Gobetti), "Lulu, Ruud e le altre" (2010, Nerosubianco edizioni; vincitore di Per Voce Sola 2010), "Quando hanno steso il vecchio" (2009, Edizioni Corsare; finalista “Bianca Maria Pirazzoli” Teatro Libero di Bologna), "Nel giardino" (2006, Borgia Editore; 2014, Scena Muta; vincitore Donne e Teatro). Con la compagnia Franz BiberkOff Teatro ha messo in scena i suoi spettacoli, scritto e realizzato audiodrammi e Reading- spettacolo sulla narrativa e la poesia del Novecento italiano. Ha lavorato come operatore in unità di strada in progetti riguardanti il disagio giovanile e le donne vittime di violenza domestica. È redattrice della rivista di drammaturgia contemporanea “Perlascena”. Cura la rubrica di analisi letteraria “Esplorazioni” sulla rivista “L’Irrequieto”. Suoi racconti e saggi brevi sono stati pubblicati sulle riviste “AmnesiaVivace”, “Script”, “Lo Spazio Bianco” “Verde”, “L’irrequieto”, “CrapulaClub”,”La Caverna di Epicuro”. Ha partecipato alla raccolta “Le parole sono importanti”, Dots Edizioni, 2019. Tu che eri ogni ragazza, Wojtek 2018, è il suo primo romanzo. Scrive di quello che legge sul blog congetturesujakob.wordpress.com .