Numero 54 – Luglio/Agosto 2019

XXXVIII

di Alessandra Pennetta

 

Seduta sulla tua sedia

disposta
al tuo bacio d’inizio
composta

disposta
poi in cavalcata
scomposta

disposta

frenato all’arrivo il mio corpo al galoppo

sfinito

-ma tu non hai finito-

a proseguire

con riposante passo
ritmico adagio

disposta.



freccia sinistra freccia


Share