Numero 42

FeuilletonIl francese inesistente – Parte decima

di Fabio Cardetta

Episodi precedenti

 

“Bratislava “di Peter T贸th

Da un parte c鈥檈ra Tub, incastonato nel divano riservato al suo culo. E nell鈥檃ltro c鈥檈ra Igor, che continuava a giochicchiare con un elastico, non sapendo bene cosa fare. Nella poltrona affianco alla porta c鈥檈ra Simona con le gambe accavallate, con le calze nere e lo sguardo gelido. In piedi, appoggiato al mobile c鈥檈ra Vladimir, che si dava tutta l鈥檃ria d鈥檜n signore ottocentesco, messo l矛 in posa per una foto da consegnare agli almanacchi. E dietro la scrivania, proprio sotto il quadro di Stur (un linguista con la barba che per caso aveva inventato la lingua slovacca), c鈥檈ra Peter Svetlan, con le mani a piramide e l鈥檈spressione da medium.

Il veggente, continuando a guardare davanti a s茅, cominci貌 a recitare la profezia che avrebbe svelato a tutti la Verit脿 sul fascicolo aperto:
鈥淟a transessuale Lucia da pi霉 di un anno era entrata in una relazione molto stretta con Srecko Simic 鈥 buttafuori del Cuban, tifoso dello Slovan e spacciatore occasionale del clan di Bito. I due a quanto pare si amavano. O almeno, lui amava follemente Lucia… ma lei, a un certo punto, aveva cambiato idea. Aveva incontrato un altro cliente, pi霉 folle di Simic, pi霉 passionale, sensibile, devoto: l鈥檌mpiegato Jules Klein. Lucia aveva cos矛 deciso di rompere con Simic e addirittura s鈥檈ra presa in casa il francese, che negli ultimi tre mesi s鈥檈ra trasferito dalla prostituta, con cui conviveva in pace e armonia. Srecko l鈥檈ra venuto a sapere e, avrebbe voluto vendicarsi su entrambi, ma non poteva… Lucia 猫 una delle prostitute pi霉 ben volute dalla comunit脿 e dal clan di Bito. Si vocifera che, addirittura, anche Bito sia stato un suo affezionato cliente in passato. Cos矛 Srecko dopo un po鈥 aveva deciso di vendicarsi esclusivamente del francese…鈥

鈥淓 il suo alibi?… Non era allo stadio?鈥 鈥 os貌 interromperlo Igor, catapultando l鈥檈lastico per sbaglio sulla scrivania.

Svetlan, tanto era preso dal suo stato medianico, che manco s鈥檈ra accorto dell鈥檈lastico. Prosegu矛:
鈥淨uella sera tutti erano convinti che Srecko fosse andato effettivamente allo stadio: c鈥檈rano i testimoni e su di lui non erano state ritrovate tracce di polvere da sparo… Ma c鈥檈ra un piccolo particolare a cui nessuno aveva fatto caso: Srecko quella sera non era la persona che tutti conoscevano. Era invece suo cugino Alex che, rasato e vestito come Srecko, aveva fatto da comparsa per procurare l鈥檃libi all鈥檃ssassino. I due si somigliano parecchio, e il secondo, completamente rasato, 猫 la copia spiccicata del cugino. Non solo!… Alex era rimasto a disposizione della polizia nei giorni successivi, si era fatto perquisire, aveva deposto e si era fatto pure fare l鈥檃nalisi della polvere da sparo addosso, risultando cos矛 negativo. Srecko invece aveva commesso il delitto: aveva dapprima sottratto la pistola al cognato, era andato nel bar di Bito e aveva sparato al francese, per poi riporre l鈥檃rma al suo posto, come se niente fosse accaduto. Mentre il cugino si sottoponeva agli interrogatori, Srecko era rimasto nascosto per almeno un mese. Aveva deciso di tornare solo dopo che le acque s鈥檈rano calmate, solo dopo che il cugino e il cognato erano stati definitivamente scagionati per mancanza di prove.鈥

鈥淪cusami,鈥 鈥 fece Vladimir 鈥 鈥渕a qualcosa non quadra. Perch茅 questo cugino si sarebbe sacrificato per Srecko?… E per quale motivo Bito ha accettato tutto questo casino, il pericolo che la polizia gli venisse in casa e gli facesse chiudere il locale, senza nemmeno dare una bella strizzata a questo Simic?鈥

鈥淏猫, 猫 molto semplice.鈥 鈥 replic貌 Svetlan 鈥 鈥淚l cugino ha dei gravi ritardi mentali ed 猫 completamente succube di Srecko, fin dall鈥檌nfanzia, quando il parente ogni giorno lo difendeva dai bulli che infierivano su di lui. Invece, per quanto riguarda l鈥檌nedia del clan riguardo alla faccenda… Direi che molti di noi erano all鈥檕scuro di un fatto fondamentale: il padre di Srecko negli anni 鈥90 era uno dei pi霉 stretti collaboratori di Bito. Anzi, la madre ci ha addirittura spifferato che il marito un paio di volte, in passato, aveva salvato la vita al boss, in occasione di un paio di sparatorie. Ecco perch茅 Srecko godeva di una potente copertura all鈥檌nterno dell鈥檕rganizzazione, pur non essendo un pezzo grosso. Veniva visto insomma come il figlio d鈥檃rte che non aveva seguito le orme del padre, ma che meritava protezione.鈥

Vladimir sembrava pi霉 che mai scontento dell鈥檈sito delle indagini, sebbene ora tutti i tasselli venivano a coincidere. Quasi che la cosa non gli andasse a genio. Cerc貌 dunque di cercare la mattonella fuori posto nel ragionamento di Svetlan:

鈥淟a balistica per貌 ci ha indicato una persona abbastanza bassa, sebbene sia stata trovata anche l鈥檕rma di un 45… Inoltre, come facciamo a sapere che Srecko sia stato l矛 quella sera? I nostri due testimoni hanno dato vaghe indicazioni…鈥

鈥淓cco perch茅 non riuscite mai a prenderne uno!鈥 鈥 proruppe Tub, girandosi verso Vladimir con uno sguardo tra il sorpreso e l鈥檌ndemoniato.

Svetlan alz貌 la mano con fare da santone e, sempre con gli occhi semichiusi, riport貌 i suoi discepoli alla meditazione e all鈥檃scolto.
鈥淟a balistica dice stronzate… Il 45 猫 il numero di scarpe sia di Srecko che del cugino. Sono convinto che con una buona perquisizione troverete tracce di sangue in una o nell鈥檃ltra casa. Per quanto riguarda invece i testimoni, noi ne abbiamo uno che ha riconosciuto con certezza Srecko quella notte.鈥

La faccia di Vladimir si contorse come se stesse per esplodere. Le gambe di Simona si accavallarono e si scavallarono pi霉 volte, intrecciandosi e annodandosi come un infinito balletto di lucertole intorno a un tronco d鈥檜livo.
Ma nessuno dei presenti in cuor suo riusciva a credere che un mezzo mariuolo avesse sparato a un altro tizio perch茅 innamorato folle di una transessuale. Sembrava a tutti una storia troppo grottesca, tant鈥櫭 che Vladimir cercava ad ogni secondo di porre un鈥檕biezione alle prove schiaccianti che Svetlan andava elencando.

Fu Svetlan a percepire il clima di scetticismo e a prendere la parola con forza, per affermare la profonda esattezza della sua versione:
鈥淧ensateci: Srecko Simic 猫 cresciuto in un quartiere orribile, il padre 猫 un criminale, viene picchiato quotidianamente鈥 la madre rinchiusa in una cucina, torna a casa solo per la notte, non si cura di lui… Srecko non studia, non ha passioni… L鈥檜nico suo sfogo 猫 il calcio, il proiettare tutte le sue frustrazioni sul tifo primordiale, sulla curva degli Ultras dello Slovan, sulla violenza, sul rapporto fraterno tra bestioni come lui. Ma gli manca qualcosa, manca qualcosa a Srecko, qualcosa che non riesce a trovare… Poi, dopo numerose delusioni d鈥檃more, incontra una prostituta, le piace. Non sappiamo se avesse gi脿 frequentato transessuali prima, ma non importa!… Questa persona oltre a soddisfarlo sessualmente, lo ascolta, lo comprende… sembra esser la madre presente e comprensiva che Srecko non ha mai avuto… Srecko per la prima volta nella sua vita si sente in pace, si sente accettato, si sente felice!鈥

L鈥檃tmosfera nello studio era rarefatta. Tutti osservavano Svetlan raccontare la storia d鈥檃more di Srecko e di Lucia.

鈥淔inalmente una storia a lieto fine 鈥 penseremmo dal di fuori 鈥 E invece no!… Srecko non 猫 l鈥檜nico insoddisfatto, l鈥檜nica anima persa che vaga per il mondo in cerca di accettazione… Ce n鈥櫭 un鈥檃ltra, proprio nei paraggi, ma viene dall鈥檈stero… Jules Klein!… Anche lui inquieto fin dall鈥檌nfanzia, cerca nelle donne, nel collezionismo, nella serialit脿, qualcosa che gli 猫 sempre mancato… Si trasferisce da un paese all鈥檃ltro, 猫 inquieto, non riesce a fermarsi. Poi tra donne e puttane, trova Lucia! Anche lui, e ne rimane folgorato!… La prostituta vede in Klein un鈥檃ltra anima persa e bisognosa d鈥檃iuto. Se ne invaghisce, capisce di essere innamorata di un altro… E capisce che Jules, forse, 猫 davvero l鈥檜omo della sua vita!… Decide di non lasciarlo scappare, lo vuole con s茅, ogni giorno. Lo vuole abbracciare di notte, quando si sente sola; vuole qualcuno che la ami e che non la faccia sentire solo una puttana… Quest鈥檜omo 猫 Jules!… L鈥檜omo che Lucia forse aveva da sempre sognato. Ma l鈥檃ltro uomo, il suo ex, 猫 Srecko. E quando questo viene a sapere che l鈥檜nica innocente illusione che gli era rimasta si 猫 irrimediabilmente infranta鈥 Perde la testa!… Decide di farla finita.鈥

鈥淓 Klein sapeva di essere minacciato… Tant鈥櫭 che andava in giro alle feste per amicarsi uomini di legge.鈥 鈥 lo interruppe Tub.

鈥淕i脿鈥 鈥 fece il profeta 鈥 鈥淢a, proprio a farvi capire quanto timido e inetto era Klein, non gli riusciva nemmeno quello!… Avrebbe potuto scappare, avrebbe potuto direttamente denunciare Srecko. Ma non aveva fatto n茅 l鈥檜no n茅 l鈥檃ltro. Era rimasto nel mezzo, indeciso, come al solito, inquieto e perduto鈥 Con la paura fottuta di perdere la sua amata Lucia, l鈥檃more di una vita!…鈥

La pioggia fuori continuava a scrosciare, mentre dentro Svetlan continuava la lunga dissertazione sulle anime coinvolte in quel caso.

Nessuno di noi riuscir脿 mai a capire cosa veramente abbia compreso Svetlan di quella faccenda o cosa veramente fosse implicato in quella storia di amore e vendetta.
Chi era Srecko Simic? Chi era Jules Klein? E chi era davvero Lucia, come era arrivata a quella svolta, perch茅 si era innamorata di due uomini frustrati, perduti, infelici? Non lo sapremo mai, davvero, fino in fondo.
D鈥檃ltronde, cosa rimaneva di quel sangue? Cosa rimaneva di quella storia?
Non rimaneva niente. O meglio.
Rimaneva, come al solito, lo scrosciare impetuoso della pioggia. E rimanevano le alte onde del Danubio, che come un tuono s鈥檃bbattevano sul letto del fiume.
Il frusciare violento degli alberi sulla riva, il cielo grigio oppresso dalle nuvole.
L鈥檌ndomani ci sarebbe stata l鈥檈nnesima partita dello Slovan, e nessuno si sarebbe accorto di niente, nessuno si sarebbe accorto dell鈥檃ssenza di Srecko. Il luned矛 successivo tutti sarebbero tornati a lavorare, e nessuno si sarebbe curato dell鈥檃ssenza di Klein.

A Svetlan, dopo quella storia, dopo averla spiegata o almeno dopo aver provato a spiegarla agli altri non rimaneva altro che il solito amaro in bocca e una potente voglia di fare l鈥檃more con Simona.
Forse per dimenticare tutto, o solamente per ricordarsene meglio.
O, magari, solo per rendere il giusto tributo鈥 a tre anime distrutte per amore.


freccia sinistra freccia